RICETTE E CULTURA

RICETTE E CULTURA

venerdì 27 marzo 2015

CHIEDO SCUSA AL CARAVAGGIO





Ecco, come al solito, non ho resistito alla tentazione di aggiungere qualche particolare estraneo ad un'opera di Caravaggio. Non sia per mancanza di rispetto, piuttosto per dare un tono ai miei discorsi, un goffo tentativo di sollevarli dalla loro banalità avvicinandoli all'Arte e alla Cultura..

Tra le opere che Caravaggio fece per Ciriaco Mattei questa Cena in Emmaus fu molto apprezzata. L'artista probabilmente cominciò a mettervi mano nell'autunno del 1601 quando, viveva con il suo garzone Cecco proprio in casa Mattei.
Il dipinto raffigura il momento in cui i tre discepoli riconoscono il Cristo risorto nel loro compagno di tavola, mentre questi benedice il pane, mentre nell'originale figurano anche un cesto di frutta , il vino, un polletto: un'ambientazione più vicina a un'osteria che a un luogo sacro. Mi sono permesso di includere all'atto della benedizione anche un  piatto di spaghetti, un panino con hamburger e patatine ed una lattina di Coca Cola, presenti e frequenti penso in tutte le tavole del mondo.. 

Parleremo di cibo con rispetto di chi lo assume e chi non. E parleremo di rispetto per il cibo stesso, che, tutto sommato, lo merita. Saluti a tutti e a presto.
Mr.Hyde

15 commenti:

  1. GRAZIE AI MIEI DUE PRIMI FOLLOWERS!!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ne vedrai delle belle.Naturalmente affronterò l'argomento a modo mio.Grazie per seguirmi anche qui.

      Elimina
  3. Eccomi anche qui..che poi, per ovvie ragioni, la materia mi interessa molto ;)
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente non c'è il minimo paragone con i tuoi post appetitosi e pieni di immagini da leccarsi i baffi. Affronterò l'argomento cibo dal mio punto di vista...Spero ti possa interessare. Un abbraccio a te!

      Elimina
    2. Conoscendoti, mi interesserà sicuramente :)

      Elimina
    3. OK, cercherò di ricambiare questa fiducia!

      Elimina
  4. ah ah ah. quegli spaghetti sono decisamente invitanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'immagine degli spaghetti l'ho trattata più volte per psichedelizzarla, ma rimangono sempre appetitosi.

      Elimina
  5. E comunque la tua irriverenza è perdonata.

    RispondiElimina
  6. Grazie Ambra, son ocontento di vederti anche qui, un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Sono seduta alla tua destra mi vedi?
    Ma iniziamo un po' prestino la cena però....all'inglese..bene bene...vado subito ad iscrivermi...smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah grande! Grazie Nella.Non mangiare tutto e vacci piano con gli spaghetti! Un abbraccio.

      Elimina
  8. Eccomi ...quando si mangia ?
    :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh..E' un menu particolare, sei pronto?

      Elimina